Regolamento del ranking del freestyle italiano

Cos’è?

In attesa dell’uscita del ranking ufficiale, ecco il ranking giornalistico del freestyle italiano. Si tratta di una classifica che terrà conto delle prestazioni degli MC italiani all’interno dei migliori contest di freestyle del nostro paese. Il modello può essere considerato simile a quello in uso corrente nel tennis o del ciclismo, ovviamente rivisitato. Sarà una classifica totalmente oggettiva, che si baserà su dei punteggi predeterminati conferiti ai risultati ottenuti nei vari contest. L’obiettivo è creare uno strumento che possa valutare le prestazioni dei freestyler. Ovviamente, attraverso questo metodo verranno favoriti i rapper che partecipano a più contest, che hanno la possibilità di guadagnare un maggior numero di punti.

Ecco la lista delle competizioni di freestyle ufficiali. Chiameremo così i contest i cui risultati conferiranno punti. Si tratta delle competizioni più prestigiose e famose del nostro paese. Vengono classificate in tre leghe: BIG CONTEST, MAJOR CONTEST e SUPREME CONTEST

BIG CONTEST

  • Finali Regionali Tecniche Perfette
  • Alley Oop
  • Smicdown (Finale)

MAJOR CONTEST

  • Ya Know The Name (versione Ya Know Death)
  • Fight Club (Finale Nazionale)
  • Carpe Riem
  • Mic Scrauso
  • Big Freestyle Battle

SUPREME CONTEST

Questa lista si basa sui contest organizzati nel 2019. Vengono considerati solo contest con modalità 1vs1: spicca quindi l’assenza di Freestylemania – uno dei contest più innovativi e importanti dell’ultimo periodo – basato su un format 3vs3. Non è una classificazione statica. Le competizioni di freestyle cambiano di anno in anno, nonostante alcune tendano a rimanere invariate. Quindi, nel caso in cui vengano organizzate nuove competizioni di prestigio, esse verranno inserite in una di queste tre classificazioni. Nel caso in cui un contest aumenti/perda di importanza (soprattutto per quello che riguarda il livello dei partecipanti), potrà salire/scendere di lega. Il prestigio dipende soprattutto dal livello dei partecipanti, ma anche dalla situazione in cui è stato svolto il contest. Rilevante anche il post-battle, la pubblicazione dei video sui YouTube è oramai divenuta un requisito basilare nel valutare l’importanza di una battle. Il punteggio che viene assegnato ad ogni contest è l’unico passaggio parzialmente soggettivo di questa classifica, poiché ovviamente non esiste un metodo per quantificare il prestigio dei contest.

Ora scopriamo attraverso quale procedimento verranno assegnati i punti ai freestyler. Ogni piazzamento sotto-riportato permetterà agli MCs di ottenere il totale di punti previsto per il contest in questione.

Big contest

Secondo posto: +10 punti

Primo posto: +20 punti

Major contest

Passaggio primo turno: +10 punti

Passaggio secondo turno (=primo turno quando si inizia con i quarti di finale): +20 punti

Secondo posto: +40 punti

Primo posto: +80 punti

Supreme contest

Passaggio primo turno: +20 punti

Passaggio secondo turno: + 40 punti

Secondo posto: + 80 punti

Primo posto: +160 punti

Successivamente ad ogni contest che conferisce punti, uscirà sulla nostra pagina il ranking aggiornato. Giovedì, sul nostro sito, verrà pubblicato il primo ranking del freestyle italiano, con tutti i punteggi che prendono in considerazione l’anno 2019, non considerando le finali regionali del Tecniche Perfette dell’annata 2018/19, ma partendo da quelle della stagione 2019/20.

CmA

Torna in alto