Morbo Tds

Presentazione

Da Martinsicuro, ecco il King degli Incastri. Difficile contestare questa corona a Morbo – anche detto Morbillo o MegaMorbo – uno degli indiscussi pesi massimi della scena freestyle italiana. Membro di FEA, è uno degli Mcs più amati e rispettati, oltreché più vincenti. Il trionfo al Tecniche Perfette 2015 e al Mic Tyson 2016 lo convinsero a prendersi una pausa dal freestyle, con la consapevolezza di aver vinto tutto il vincibile. Con il subbuglio e l’interesse che si è creato intorno a questo movimento, Morbo ritorna ai contest, dimostrando di non aver perso né la fotta né la tecnica che lo contraddistingueva. Torna al successo al Carpe Riem 2019 e nella battle a squadre Freestylemania con i Wack Slayers (Hydra e Reiven). Partecipa e vince il primo Featricide della storia, un nuovo format creato dalla FEA.

Tuttavia non riesce – almeno guardando i risultati – a riprendersi ufficialmente il trono nei contest più importanti: finale e semifinale alla Tritolo Battle, semifinale al Mic Tyson 2019. Un peso massimo, ma ancora alla ricerca della corona, dopo l’esilio volontario.

Ecco l’intervista che gli abbiamo realizzato.

Skills

La sua arte sono gli incastri. Difficile trovare qualcuno che ne faccia di più e tanto precisi. Un fenomeno metricamente, con attitudine e la fotta di chi non dà nessun avversario per scontato. Flusso straordinario, combina rime baciate, alternate, incrociate in continuazione. L’extrabeat è un’altra delle sue armi. Nei quattro quarti utilizza metrica e risposte per disarcionare gli avversari. In generale, sembra concentrarsi totalmente nell’arte degli incastri, facendo generalmente poco utilizzo di punchlines. Nonostante ciò, gli capita di tirar fuori fatality impressionanti, spesso organizzate metricamente in maniera perfetta e quindi rese ancora più potenti.

La specialità di Morbo sono i minuti flusso, ma anche nei 4/4 riesce a lavorare ottimamente attraverso gli incastri metrici. Lo possono inibire leggermente gli argomenti, che lo costringono a concentrarsi su altro che non sia combinare parole a ripetizione. Lo possono solo “inibire leggermente” però, perché niente mette realmente in difficoltà il mostro abruzzese.

Battles epiche

Finalissima Tecniche Perfette 2015 – Finale – Morbo batte Reiven

Carpe Riem 2019 – Quarti di finale – Morbo batte Sparketti

CmA

Torna in alto